FOTOVOLTAICO 2 - RHE SPA

UNO SGUARDO AL FUTURO ...
logo
Vai ai contenuti

FOTOVOLTAICO 2

ENERGIA > FOTOVOLTAICO
TGOPLUS
TEGOSOLAR PLUS
L'IMPIANTO FOTOVOLTAICO CON "TEGOSOLAR" E QUADRO ELETTRICO DI ACCUMULO
PRODUCI : ENERGIA CHE SERVE ALLA TUA ABITAZIONE
ACCUMULI : IMMAGAZZINA L' ENERGIA PRODOTTA IN ECCESSO
RISPAMI : IL COSTO DELL' ENERGIA NELLE ORE SERALI

SCHEMA DI SISTEMA FOTOVOLTAICO SOLO CON TEGOSOLAR

SCHEMA DI SISTEMA FOTOVOLTAICO CON TEGOSOLAR PLUS
TEGOSOLAR PLUS :
è un sistema che abbina un impianto fotovoltaico con Tegosolar e un quadro elettrico di accumulo, in grado di immagazzinare l'energia elettrica  prodotta in eccesso, senza cederla alla rete.
TEGOSOLAR PLUS non presenta alcuna difficoltà nell'inserimento su impianti già esistenti.
NEGLI IMPIANTI DOMESTICI
ACCUMULARE ENERGIA
E' UNA MOSSA INTELLIGENTE
tegoplus
Perché TEGOSOLAR PL'US è una mossa intelligente?
Il nostro impianto Fotovoltaico con Tegosolar abbinato ad un accumulatore di energia, riesce ad abbassare (ed eventualmente eliminare) dalla bolletta gli scaglioni più gravosi, ovvero il 3° e 4° con un risparmio importante già dalle prime bollette.
I numeri che fanno la fferenza
L'energia elettrica accumulata nelle batterie, permette di ottimizzare la produzione dell'impianto Fotovoltaico ma soprattutto il suo utilizzo in ambiente domestico riuscendo, per esempio nelle piccole utenze, a ridurre la bolletta bimestrale da € 350,00 a € 50,00/60,00.
Con TEGOSOLAR PLUS fino a che le batterie non si scaricano, un contratto di fornitura di 3Kw ha a disposizione fino a 6Kw di potenza, e questo è davvero utile in molti casi, specialmente nelle ore serali, dove si necessita di un utilizzo contemporaneo di diversi elettrodomestici.
TEGOSOLAR PLUS viene utilizzato anche come un classico soccorritore di energia (UPS), che in caso di black-out dalla rete, mantiene attivo l'impianto elettrico con i relativi elettrodomestici, per il periodo che le batterie lo consentono.
Il risparmio che conta!
Esempio pratico: bolletta bimestrale con contratto di 3Kw, senza addebiti del 3° e 4° scaglione e con metà degli addebiti del 2° scaglione:
Costi fissi bimestrali:                                                              €   8,00.
Primo scaglione: 133 Kwh al mese x 2 mesi x € 0,17       € 45,22.
Secondo scaglione: 32Kwh ol mese x 2 mesi x € 0,23    € 14,70
Totale complessivo bolletta (iva compresa)                     € 67,92
chiariamo il perché:
Negli ultimi anni si è rilevato un forte aumento del costo delle energie, in particolar modo quello riferito all'energia elettrica.
Basti pensare che fra il 2011 e 2012 il suo costo è quasi raddoppiato.
I numerosi Utenti che hanno investito in un impianto fotovoltaico per la propria abitazione, auspicando di ottenere un risparmio in bolletta, non hanno potuto constatare diminuzioni a causa di questi rincari. Il secondo fattore non trascurabile che incide sui costi della bolletta dell'energia elettrica, riguarda la ripartizione dei consumi domestici che in genere avvengono durante le ore serali, owero quando l'impianto fotovoltaico non produce e quindi l'utente è costretto ad acquistare energia dalla rete.
Ne consegue che l'impianto fotovoltaico, nonostante sia attivo e di adeguata potenza (e non sempre), non soddisfa le aspettative prefissate, infatti:
l'energia venduta durante il giorno, viene rimborsata a circa € 0,09 il kWh
diventando un'inezia rispetto a l'energia acquistato nelle ore serali, che può arrivare a circa € 0,35 il kWh
Cosa sí legge nella bolletta?
Se approfondiamo l'analisi una qualsiasi bolletta di energia elettrica, ci accorgeremo che è costituita da un complicato insieme di voci e cifre, ripartiti fra:
- costi fissi ed imprescindibili;
- costi effettivi dell'energia acquistata;
- trasporto dell'energia acquistata;
- variabili generiche;
- accise e iva.
Fra tutte noteremo due classificazioni significative:
1. Ripartizione dei consumi in fasce definite come Fl e F2-F3
in funzione dei giorni (se feriali o festivi) ed agli orari (se giornalieri o serali/notturni).
Questa prima classificazione è molto reclamizzata, incoraggiando il consumo nelle fasce F2-F3.
A tutti gli effetti però, si ottiene un vantaggio interessante solo per i produttori ed insignificante per gli utenti.
2. Ripartizione dei consumi in scaglioni, che determinano l'effettivo costo dell'energia.
Ogni scaglione calcola l'effettivo aumento della bolletta.
1° scaglione Da 0 KWh/Mese a 133KWh/Mese l'utenza è considerata "popolare" pertanto il costo si aggira attorno i € 0,17 al KWh tutto compreso.
2° scaglione Da 133 KWh/Mese a 200 KWh/Mese l'utenza è considerata "normale" pertanto il costo si aggira attorno i € 0,23 al KWh tutto compreso.
3° scaglione Da 201 KWh/Mese a 333 KWh/Mese l'utenza è considerata "eccedente" pertanto il costo si aggira attorno i € 0,27 al KWh tutto compreso.
4° scaglione Da 443 KWh/Mese ed oltre KWh/Mese l'utenza è considerata "lusso" pertanto il costo si aggira attorno i € 0,35 al KWh tutto compreso.
Perché TEGOSOLAR PL'US è una mossa inteakente?
Il nostro impianto Fotovoltaico con Tegosolar abbinato ad un accumulatore di energia, riesce ad abbassare (ed eventualmente eliminare) dalla bolletta gli scaglioni più gravosi, ovvero il 3° e 4° con un risparmio importante già dalle prime bollette.
L'energia elettrica accumulata nelle batterie, permette di ottimizzare la produzione dell'impianto Fotovoltaico ma soprattutto il suo utilizzo in ambiente domestico riuscendo, per esempio nelle piccole utenze, a ridurre la bolletta bimestrale da C 350,00 a € 50,00/60,00.
Con TEGOSOLAR PLUS fino a che le batterie non si scaricano, un contratto di fornitura di 3Kw ha a disposizione fino a 6Kw di potenza, e questo è davvero utile in molti casi, specialmente nelle ore serali, dove si necessita di un utilizzo contemporaneo di diversi elettrodomestici.
TEGOSOLAR PLUS viene utilizzato anche come un classico soccorritore di energia (UPS), che in caso di black-out dalla rete, mantiene attivo l'impianto elettrico con i relativi elettrodomestici, per il periodo che le batterie lo consentono.

MODELLO
PER IMPIANTI DI POTENZA IN
(KWp)
ENERGIA DISPONIBILE
(KWp)
ENERGIA PRODOTTA ED ACCUMULATA NELLE BATTERIE  FINO A %
TIPOLOGIA IMPIANTO
DIMENSIONI
IN CENTIMETRI
T + 2111
2 - 3 - 4
5
63% - 42% - 31%
MONOFASE
60 x 170 x 60 cm
T + 2112
3 - 4 - 5
10
83%- 63% - 50%
MONOFASE
120 x 170 x 60 cm
T + 3112
5
10
50%
MONOFASE
120 x 170 x 60 cm
T + 3112
6
10
42%
MONOFASE
120 x 170 x 60 cm






T + 2233
6 - 7 - 8
15
63% - 54% - 47%
TRIFASE
160 x 170 x 60

8 - 9 - 10
20
63% - 56% - 50%
TRIFASE
200 x 170 x 60 cm

DA 10  A  15
25
63%  +  42%
TRIFASE
300 x 170 x 60 cm
DA  15  A  20
30
50%  +  38%
TRIFASE
300 x 170 x 60 cm
LEGENDA:
PER IMPIANTI DI POTENZA:     INDICA LA POTENZA DELL' IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA ABBINAR
ENERGIA  DISPONIBILE:           INDICA LA CAPACITA' DELLE BATTERIE ED INDICA L'ENERGIA ACCUMULATA CHE SI PUO' UTILIZZARE
ESEMPIO:    Con autonomia di 5 KWh, l' accumulatore può erogare 1 KW continuativo per 5 ore

PER PRESERVARE LE BATTERIE QUESTE NON DEVONO ESSERE SCARICATE PER PIU' DEL 50% IL VALORE RIPORTATO IN TABELLA E' STATO GIA' DECURTATO DI QUESTA PERCENTUALE
ENERGIA PRODOTTA E ACCUMULATA NELLE BATTERIE: INDICA LA PERCENTUALE DI ENERGIA PRODOTTA DALL' IMPIANTO FOTOVOLTAICO CHE E' POSSIBILE ACCUMULARE NELLE BATTERIE
TIPOLOGIA IMPIANTO:                INDICA SE IL SISTEMA DI ACCUMULO E' STATO PROGETTATO PER FORNITURE MONOFASE O TRIFASE
DIMENSIONI:                                INDICA LE DIMENSIONI DELL' ACCUMULATORE

I DATI NECESSARI PER SCEGLIERE LA POTENZA DELL' IMPIANTO DI "TEGOSOLAR PLUS"
CONTRATTO DI FORNITURA
UTILIZZO ENERGIA DOMESTICA IN KW
POTENZA MASSIMA EROGABILE IN MANCANZA DI ENERGIA DA RETE
POTENZA MINIMA EROGABILE DALL'IMPIANTO CON RETE
POSSIBILMENTE AVERE IL DATO DI ENERGIA UTILIZZATA NELL' ARCO DI UN ANNO
Copyright © 2007 https://www.rhespa.it -Tutti i diritti riservati.
SEDE LEGALE:
VIA TAGLIAMENTO 23
63074 S.B. DEL TRONTO (AP)
Email: info@rhespa.it - P E C : rhespa@pec.it
P.IVA : 02757121203
tel. 392 153 3572
Torna ai contenuti